STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE “CASSANO SOTTO LE STELLE”

 

 

Art. 1 - Denominazione e sede

È costituito a tempo indeterminato in Cassano d’Adda l’associazione  denominata CASSANO SOTTO LE STELLE con sede sociale in Piazza Garibaldi 18; la sede amministrativa è ubicata in Via Monte Grappa 13.

 

Art. 2 – Caratteristiche

L’associazione  è senza fine  di lucro ed opera senza discriminazione di nazionalità e di carattere politico e religioso.

 

Art. 3 - Finalità

Gli scopi istituzionali sono:

1.     valorizzare il patrimonio artistico, storico, culturale e di tradizioni della città:

2.     incoraggiare la partecipazione attiva e collaborativa non solo di tutte le associazioni locali, ma anche della cittadinanza, a manifestazioni tese a valorizzare la città nel suo complesso;

3.     offrire una vetrina a tutte le realtà che costituiscono il patrimonio umano, culturale ed economico della città;

4.     promuovere il turismo per favorire la conoscenza del territorio.

 

Per il perseguimento di tali scopi potrà:

·         organizzare eventi di varia natura;

·         collaborare con Associazioni, Enti, Agenzie;

·         creare e diffondere gadgets e oggetti che possano contraddistinguere il logo;

·         ricercare sponsor che possano essere di supporto alle varie iniziative coerenti con lo scopo sociale.

 

Art. 4 - Durata

La durata dell’associazione è illimitata e potrà essere sciolta con delibera dell’assemblea straordinaria dei soci stessi secondo quanto previsto nel presente Statuto.

 

Art. 5 – Entrate e patrimonio.

Le risorse economiche e finanziarie per il funzionamento e lo svolgimento delle attività derivano da:

  • contributi di privati

  • contributi di enti pubblici

  • donazioni di terzi

  • sottoscrizioni a premi

Fermo restando che l’adesione all’associazione non comporta obblighi di finanziamenti o di esborsi, è comunque facoltà dei soci elargire contributi straordinari finalizzati alla realizzazione di eventuali particolari iniziative.

 

Art. 6 – Divieto di distribuzione di utili e gratuità delle cariche

L’associazione non ha scopi di lucro e gli eventuali utili conseguiti dovranno essere utilizzati per il conseguimento degli scopi  previsti dal presente statuto.

S’impone la gratuità delle cariche.

 

Art. 7 – Soci e quote sociali

I soci fondatori sono le persone  che hanno sottoscritto l’atto costitutivo. L’ammissione di soci nuovi deve essere richiesta con domanda in carta semplice rivolta al consiglio direttivo che, presa visione, ne delibererà l’ammissione a maggioranza assoluta.

In caso di parità di voti, il voto espresso dal presidente sarà determinante per l’ammissione stessa.

Non sono previste quote sociali.

 

Art. 8 - Diritti dei soci

Tutti i soci devono essere maggiorenni e godono, al momento dell'ammissione, del diritto di partecipazione alle riunioni dell’associazione

 

Art. 9 – Doveri dei soci

Ogni socio deve rispettare le norme contenute nel presente Statuto e tenere una condotta irreprensibile, evitando qualsiasi comportamento che possa gettare discredito sull’associazione stessa e sui suoi rappresentanti.

 

Art. 10 – Decadenza dei soci

Ogni persona può recedere dall’associazione in qualsiasi momento, previa comunicazione scritta in carta semplice firmata.

La persona può essere esclusa dall’associazione per violazioni delle norme dello Statuto o per aver tenuto un comportamento tale da gettare discredito sull’associazione stessa.

II provvedimento di esclusione è assunto dal Consiglio Direttivo e, previo contradditorio con l’interessato per la disamina degli addebiti, ha efficacia immediata.

 

 Art. 11 – Organi dell’associazione

A) L’Assemblea dei Soci

B) Il Consiglio direttivo

C) Presidente

D) Vice Presidente

E) Segretario

F) Amministratore Tesoriere

G) Direttore Artistico

H) Fund Raiser e contattI con associazioni

I)  Responsabile Gestione Operativa

L) Referente Commercianti

 

A) – L’Assemblea dei Soci

Fanno parte dell’Assemblea dei Soci, le persone di cui all’Articolo 7 del presente Statuto e possono essere rappresentati per delega scritta solo da altro socio.

L’Assemblea può essere ordinaria e straordinaria.

 

- L’Assemblea ordinaria si riunisce una volta all’anno, entro il 28 di febbraio, è convocata dal Presidente per l’approvazione del bilancio preventivo e Consuntivo, per  l’elezione del Presidente, del Consiglio Direttivo alle relative scadenze o per dimissioni degli stessi e per particolari iniziative di elevato significato. La convocazione si effettua mediante posta elettronica o mediante lettera almeno otto giorni prima della data stabilita.

 

- L’Assemblea Straordinaria può essere convocata dal Consiglio Direttivo ogni volta che lo ritenga opportuno e necessario o su richiesta della maggioranza dei soci.

La convocazione si effettua mediante posta elettronica o mediante lettera indirizzata ai singoli soci almeno otto giorni prima della data stabilita.

 

Gli avvisi o gli inviti devono specificare il luogo, la data e l’ora della prima convocazione e della seconda convocazione nonché l’ordine del giorno dei lavori.

L’Assemblea è valida in prima convocazione se è presenta la maggioranza dei soci ed in seconda convocazione, da tenersi anche nello stesso giorno a distanza di almeno un’ora, qualunque sia il numero degli intervenuti.

Le modalità delle votazioni avverranno in conformità di quanto deliberato dai presenti.

 

B) – Il Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è costituito da 10-15 componenti ed esprime l’indirizzo generale dell’Associazione e i suoi scopi statutari.

Il Consiglio Direttivo è eletto dall’Assemblea dei soci su proposta del Presidente, dura in carica tre anni, salvo diversa decisione dell’Assemblea.

Si riunisce su convocazione del presidente o di almeno un terzo dei suoi componenti.

Il consiglio direttivo elegge al suo interno gli altri organi dell’associazione.

 

C) - Il Presidente

Il presidente, viene eletto dall’Assemblea dei Soci.

 Il Presidente:

-  è il legale rappresentante in ogni evenienza;

-  garantisce l’esecuzione delle deliberazioni dell’Assemblea dei soci;

-  presiede il Consiglio Direttivo;

-  in caso d’urgenza assume provvedimenti di competenza del Consiglio Direttivo;

-  in caso d’impedimento è sostituito dal vice-presidente.

-  Convoca il Consiglio Direttivo.

 

Dura in carica tre anni.

 

D) - Il Vice presidente

Il Vice Presidente sostituisce il presidente in caso di sua assenza o impedimento temporaneo ed in quelle mansioni nelle quali venga espressamente delegato.

 

E) - Il Segretario

Il Segretario dà esecuzione alle deliberazioni del Consiglio, redige i verbali delle riunioni, attende alla corrispondenza, coadiuva il Presidente ed il Consiglio nell'espletamento delle attività esecutive che si rendano necessarie o opportune per il buon   funzionamento.

 

F) – L’Amministratore tesoriere

L’Amministratore tesoriere cura l'amministrazione dell’Associazione, si incarica della tenuta dei libri contabili, nonché delle riscossioni e dei pagamenti da effettuarsi previo mandato del Consiglio.

 

G) – Il Direttore Artistico

Il Direttore Artistico, cura la preparazione degli eventi dal punto di vista della qualità artistica e del marketing utilizzato per pubblicizzare i vari eventi.

 

H) – Il Fund Raiser

Il Fund Raiser tiene i contatti con Enti pubblici e privati, con Associazioni al fine di reperire fondi necessari a sostenere le attività dell’Associazione.

 

I) – Il Responsabile Gestione Operativa

Il Responsabile della Gestione Operativa provvede alla custodia della sede sociale ed è il riferimento delle fasi operative degli eventi.

 

L) – Il Referente Commercianti

Essendo i commercianti determinanti per la buona riuscita delle attività organizzate dall’Associazione, si prevede una carica che si occupi di tenere i contatti con la sopracitata categoria.

 

Se una delle cariche sopra menzionate, venisse a cessare per recesso, per dimissioni, esclusione o altro, il presidente può affidare l’incarico ad un altro membro del Consiglio o assumere l’incarico ad interim fino alla nomina di un nuovo membro.

Nel caso di recesso da parte del presidente per dimissioni, esclusione o altro, il vice presidente assumerà la carica ad interim fino alla nomina di un nuovo presidente da parte dell’Assemblea dei Soci.

 

Art. 12 - Il Bilancio

L’esercizio finanziario dell’Associazione inizia il 1 di gennaio e chiude il 31 dicembre di ogni anno. Entro il 28 febbraio il Presidente presenta all’Assemblea il bilancio consuntivo redatto dal Consiglio Direttivo, ovvero il rendiconto ed ogni altra documentazione contabile che si rendesse necessaria, nonché il bilancio preventivo e le linee guida dell’anno appena iniziato.

 

Art. 13 – Scioglimento

Lo scioglimento dell’Associazione è deliberato dall’Assemblea Straordinaria da almeno 4/5 dei soci con il solo voto personale, con esclusione delle deleghe.

L’assemblea Straordinaria delibererà, in merito alla destinazione dell'eventuale residuo attivo del patrimonio in essere alla data di scioglimento.

La destinazione del patrimonio residuo avverrà a favore di un’associazione che persegua finalità analoghe ovvero a fini di pubblica utilità, fatta salva diversa destinazione imposta dalla legge.

Lo statuto costituisce parte integrante e sostanziale dell'atto costitutivo in pari data redatto.

Cassano d’Adda, 1 Marzo 2010

 

Nell'assemblea Costitutiva dell'Associazione "Cassano sotto le stelle" del 1 marzo 2010  lo Statuto è stato approvato all'unanimità ed, ai sensi dell'Art. 11 dello Statuto, sono state nominate le cariche Sociali.

Nell'assemblea del 28 gennaio 2013, ai sensi dell'Art. 11 dello Statuto, sono state rinnovate le cariche sociali per gli anni 2013-2014-2015 e pertanto il Consiglio direttivo risulta così composto:

 

Elena Bornaghi

Presidente

Angelo Cernuschi

Vice-presidente e segretario

Renato Siesa

Amministratore Tesoriere e gestore sito web

Simona Ghitti

Direttore Artistico

Lorenzo Mapelli

Responsabile gestione operativa

Pasquale Semini 

coadiuvante Responsabile gestione operativa 

Milena Tresoldi 

Referente Commercianti

C.F. ASSOCIAZIONE  91573110151